Cozze, cozze, cozze. Da Chiereghin Al Thuille

Andrea Chiereghin alla Cozzeria

Andrea Chiereghin alla Cozzeria

I bolzanini vanno, i bolzanini tornano. E a volte aprono una "cozzeria" in un locale della nostalgia. una piccola sorpresa. Un indirizzo da passaparola che ancora pochi hanno scovato. Nel vero senso della parola. Perché trovare la Trattoria Thuille, in via Thuille, non è un’impresa semplice per chi ha meno di 40 anni. Ci vuole con un po’ di pazienza, e, magari un po’ di fiuto per seguire da via Orazio il buon profumo di pesce che vi condurrà alla golosa meta. Il locale, famoso per la sua cucina un paio di lustri fa, è stato preso in gestione da giungo 2014 da uno di quei ragazzi non più giovanissimi fuggiti dalle anguste mura della provincia alla conquista del mondo e poi ritornato a casa a Bolzano con un largo bagaglio di esperienze, e nel caso di Andrea Chiereghin, di ricette. L’ex giornalista, teatrante, fotografo ora si dedica alla cucina. In particolare a quella di pesce. E per non farsi (farci) mancare nulla, si è inventato la prima “cozzeria” della regione. Cozze sempre fresche provenienti quasi sempre da allevamenti ittici italiani e in particolare da quelli di Chioggia sono la sua specialità. Le ricette sono molteplici, anche se non mancano grandi classici di pesce come gli spaghetti al nero di seppia e l’ottimo fritto misto. Ma il piatto forte sono i mitili. In tutte le salse. Compresa quella pannosa e succulenta à la Gerard Depardieu da cui Chiereghin ha preso una golosa ricetta. Poi ci sono le classiche cozze alla marinara. L’impepata di cozze. Le cozze alla carbonara e chi più ne ha più ne metta. E non si venga più a dire che a Bolzano non si mangia buon pesce. Basta cercarlo e scovarlo. Come la trattoria Thuille. Unica nota penalizzante il fatto che il locale sa aperto solo dal giovedì al sabato di sera. Un vero peccato. Trattoria Thuille, Via Thuille 5, Bolzano. 0471 095072. www.trattoriathuille.it