LA NOVITA'

Anche a Laives il laser per scoprire i "furbetti" dell'Rc auto

Un sistema di lettura targhe permetterà di risalire ai dati dell’auto e del proprietario

LAIVES. Altri Comuni, come Bolzano, l’hanno già introdotto; quello di Laives l’ha messo in preventivo. Parliamo del sistema laser di lettura delle targhe di moto e auto direttamente dalle volanti della polizia municipale. L’intenzione di dotare il corpo locale di questo moderno sistema di rilevamento è indicata nella nota di aggiornamento del Documento unico di programmazione (Dup).

«Effettivamente l’idea è quella di acquistare, quando possibile, questa apparecchiatura, che serve soprattutto per verificare in tempo reale dall’auto della nostra polizia municipale se il mezzo che la precede sulle strade è in regola con l’assicurazione o con la revisione e se si tratti di un veicolo rubato – spiega il sindaco Christian Bianchi –. L’apparecchiatura mobile legge la targa e automaticamente si collega a un database nel quale sono inseriti i dati relativi ai mezzi non in regola o che risultino rubati. È lo stesso sistema delle telecamere fisse di ultima generazione che la Comunità comprensoriale acquisterà per conto dei Comuni. Otto di queste saranno destinate a Laives. Le installeremo nei punti strategici della viabilità, sentiti anche i suggerimenti delle forze dell’ordine».

Con l’arrivo di questi nuovi “occhi elettronici” dovrebbe migliorare anche la sicurezza, dal momento che vigileranno giorno e notte pure sui transiti, rendendo più facile risalire a chi è passato in una determinata ora per le strade di Laives