ONORIFICENZE

Bisacco e Bezzati tra i premiati di Innsburck

Gabriella Bisacco, bolzanina, da tanti anni è attiva nel settore dell'assistenza agli anziani e ai malati. Antonio Bezzati, pure lui bolzanino, è statp dal 1994 al 2017 presidente dell'associazione lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (Anmil)

INNSBRUCK. Sono 27 gli altoatesini, di età compresa fra i 57 e gli 82 anni, provenienti da tutte le zone della Provincia e in rappresentanza dei diversi gruppi linguistici e dei diversi settori, che hanno ricevuto a Innsbruck le onorificenze del Tirolo.

A consegnarle i due presidenti del Land Tirolo e della Provincia di Bolzano, Günther Platter e Arno Kompatscher. Questa volta è stato il turno delle medaglie al merito, mentre le croci al merito e gli attestati di merito per azioni di salvataggio saranno consegnati il 9 settembre a Castel Tirolo.

"Questa onorificenza - ha sottolineato Kompatscher - vuole essere il riconoscimento per l'impegno di tante persone, nei settori più diversi, a favore della società. La solidarietà e il sostegno reciproco rappresentano i valori fondanti e il vero collante delle nostre comunità, queste medaglie rappresentano un grazie per tutti coloro che, da entrambi i lati del Brennero, si mettono a disposizione del volontariato con passione e impegno a favore del prossimo, delle tradizioni e della cultura".

Tra i 27 altoatesini premiati a Innsbruck (elenco completo in allegato), vi sono anche due persone di madrelingua italiana. Si tratta di Gabriella Bisacco, bolzanina, da tanti anni attiva nel settore dell'assistenza agli anziani e ai malati. La Bisacco opera come volontaria presso l'associazione sclerosi multipla Alto Adige, presso il Centro Auser e all'interno di una serie di gruppi di auto-mutuo-aiuto.

Medaglia al merito anche per Antonio Bezzati, pure lui bolzanino. Dal 1994 al 2017 Bezzati è stato presidente dell'associazione lavoratori mutilati e invalidi del lavoro (Anmil), nel corso della sua vita si è contraddistinto per il suo impegno nel mondo del sindacato e per il suo impegno per il miglioramento della sicurezza sul luogo di lavoro.