università

Al via la scuola estiva di informatica per 18 studenti

BOLZANO. Sfruttare gli ultimi giorni di vacanze prima dell’inizio della scuola per imparare a programmare software per dispositivi mobili. È ciò che stanno facendo da ieri i 18 studenti delle...

BOLZANO. Sfruttare gli ultimi giorni di vacanze prima dell’inizio della scuola per imparare a programmare software per dispositivi mobili. È ciò che stanno facendo da ieri i 18 studenti delle superiori che partecipano alla Summer School “MobileDev” organizzata dalla Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche.

L’estate è tempo di vacanze ma, ai volenterosi, offre anche l’occasione di imparare. All’iniziativa, che durerà fino a venerdì 4 settembre, partecipano studenti delle scuole superiori di Bolzano, Merano e Brunico, in lingua italiana e tedesca, che si sono iscritti a questo corso gratuito. Eterogenea è anche la composizione del gruppo di giovani appassionati di informatica; sono presenti maschi e femmine, di età diverse (dalla seconda classe alla quinta) e sia di scuole umanistiche che scientifiche.

Il vantaggio di questo corso è che si rivolge veramente a tutti. Agli iscritti, infatti, non è richiesta alcune esperienza di sviluppo software. I partecipanti portano il loro interesse e la voglia di imparare, la competenza ce la mettono i docenti della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche.

«È un bel segnale che questi ragazzi abbiano sacrificato i loro ultimi giorni di vacanze per venire a imparare qualcosa di nuovo in università», spiega Ilenia Fronza, ricercatrice che, assieme al collega Nabil El Ioini, seguirà il gruppo per tutta la settimana.

L’obiettivo non è solo insegnare loro come si realizza l’ idea e si programma un’applicazione per dispositivi mobili (smartphone e tablet) ma, aggiunge Ilenia Fronza, “come si impara a ragionare sui problemi e, successivamente, si dà vita a un processo che conduce alla loro soluzione”. I ragazzi della scuola estiva possono inoltre sfruttare questo primo contatto con l’università per capire cosa è possibile studiare e imparare nelle aule di unibz.