LA TRAGEDIA

Bolzanino eroe morto in Grecia nel rogo di Mati

Michele Polyportis, 65 anni, era in vacanza in Grecia. È tornato indietro per salvare dalle fiamme la badante della madre

BOLZANO. Si era già messo in salvo, ma ha deciso di tornare indietro quando si è accorto che la badante della madre non c’era. Un gesto di grande altruismo che Michele Polyportis, 65 anni, greco d’origine e bolzanino di adozione, ha pagato con la vita.

Lei si è salvata; lui è rimasto intrappolato tra quelle fiamme che, a luglio, per giorni, hanno messo in ginocchio la Grecia, provocando oltre un centinaio di morti .

Informatore scientifico in pensione dal 2017, era molto conosciuto nell’ambiente medico altoatesino, oltre che tra gli appassionati di fotografia, visto era iscritto e seguiva con interesse le iniziative del Circolo Tina Modotti. Con la moglie Marina abitava da anni in via Weggenstein, ma era rimasto molto legato alla Grecia dove vive ancora la madre Dimitra.