BOLZANO

Bolzano, ruba in centro e picchia i poliziotti: arrestata una diciannovenne

Con lei due cittadin marocchini: erano specializzati nei furti di vestiti e bigiotteria

BOLZANO. Passavano in rassegna i negozi del centro e rubavano vestiti e bigiotteria. Rapidi ed efficaci con un tronchesino spezzavano le placche anti taccheggio, occultavano la merce e poi si allontanavano. Il trucco di tre persone, due cittadini marocchini di 32 e 39 anni oltre alla diciannovenne italiana (residente in un'altra provincia) Marika Nardo Di Maio, è stato però scoperto da alcuni commessi che hanno prontamente avvertito la polizia. La squadra volante coordinata da Maria Chiara Bacca si è recata sul posto seguendo i movimenti della piccola banda ed intervenendo. I tre sono stati fermati e portati negli uffici della questura in Largo Palatucci. Durante l'identificazione e le perquisizioni, però, Di Maio ha iniziato ad insultare e colpire i poliziotti. Per questo è stata arrestata per lesioni, resistenza a violenza a pubblico ufficiale con immediato trasferimento nel carcere di Spini di Gardolo a Trento. Per i due complici, invece, è scattata la denuncia per furto.(a.c.)