DROGA

Bolzano si scopre capitale della cocaina

Gli studi compiuti sulle acque di scarico hanno rilevato un consumo addirittura maggiore rispetto a Milano

BOLZANO. C’è una classifica delle città europee in cui, circa a metà, è presente anche Bolzano. Ma è una classifica in cui nessuno vorrebbe comparire perché è quella delle città in cui si fa il maggio utilizzo di droga.

Bristol, Amsterdam e Zurigo sono tra le città d'Europa dove si consuma più cocaina, Saarbrucken, in Germania, Reykjavik e Oslo, invece, sono quelle dove si usano più anfetamine. Amsterdam, Utrecht e Zurigo quelle al top per consumo di ecstasy. È quanto emerge dall'ultimo rapporto del Centro europeo per il monitoraggio delle droghe, che analizza le acque di scarico delle città per rilevare le tracce degli stupefacenti.

Lo studio è del 2018 e ha coinvolto ben 14 Paesi europei e 70 città. L'Italia, purtroppo, è presente con Milano e Bolzano, che si piazzano a metà della classifica delle città dove si consuma cocaina, ma con una quantità rilevata (rispettivamente 362 milligrammi e 392 milligrammi per 1000 persone) che è un terzo di quella di Bristol (970 mg), risultata la prima della lista.