Bressanone: un Centro d'arte nell'ex carcere

E' una delle ipotesi per l'immobile di piazza Duomo che passerà dallo Stato alla Provincia

di Tiziana Campagnoli

BRESSANONE. Ex carcere in piazza Duomo, ex caserma Ruazzi di Elvas ed ex campo aeronautico di Plancios. Questi i tre immobili, da anni dismessi, che stando al Protocollo di intesa potrebbero essere presto trasferiti, in cambio di permute, dallo Stato prima alla Provincia e poi al Comune.  Non si conoscono ancora tempi e modalità, ma il Comune almeno per quel che riguarda l'ex carcere ha già qualche idea su un suo possibile utilizzo.  «Nella zona di piazza Duomo sono due gli immobili a cui siamo molto interessati - dice il sindaco Albert Puergstaller - mi riferisco all'edificio che oggi ospita la sede distaccata del Tribunale e l'ex carcere, dismesso da diversi anni. Parte dell'edificio ex Pretura ci servirà per realizzare la nuova biblioteca. E' accanto all'ex sede della Guardia di finanza, già in nostro possesso grazie ad un contratto di affitto ventennale con il Demanio, e fa parte del progetto di realizzazione della biblioteca approvato proprio qualche mese fa. Non fa ancora parte del Protocollo di intesa ma ci è stato garantito che verrà incluso in tempi brevi. L'ex carcere invece fa già parte del Protocollo stipulato la scorsa settimana e quindi vedremo cosa accadrà. Non sappiamo come intenda procedere la Provincia, ma se riusciremo ad entrarne in possesso, cosa che auspichiamo, potremmo concretizzare un progetto in collaborazione con l'Università di Bolzano. Pensiamo ad un Centro d'arte, un'idea però ancora vaga tutta da studiare».  L'ex caserma Ruazzi di Elvas, secondo il sindaco, sarebbe stata richiesta da imprese private per realizzarvi alloggi per anziani.  «So che alcuni privati vorrebbero realizzarvi alloggi per anziani, ma spetterà comunque alla Provincia decidere - continua il sindaco - noi, come Comune, saremmo stati interessati all'immobile per realizzarvi la cittadella dello sport, una struttura ambita da molti Comuni che comunque, a quanto pare, non si farà più».  L'ex campo aeronautico di Plancios, infine, secondo il sindaco potrebbe avere solo una destinazione, quella turistica. Si trova molto vicina alla zona sciistica della Plose e potrebbe rientrare nel progetto più ampio di rilancio dell'area. «Quando ci sara il trasferimento alla Provincia, l'ex campo aeronautico di Plancios potrebbe essere utilizzato per realizzarvi strutture alberghiere - conclude il sindaco - vista la posizione non vedo altro tipo di destinazione e potrebbe contribuire a rilanciare la nostra area sciistica. Ovviamente, un simile progetto dovrebbe essere realizzato da privati». Ora la palla passa alla Provincia che dovrà decidere quali immobili trasferire al Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA