L'EVENTO

I paratleti Laini e Planker all'apertura del nuovo anno scolastico

La tecnologia a scuola nella società delle differenze sarà il tema della conferenza che si terrà al Rainerum il 19 settembre in occasione dell'inizio del nuovo anno scolastico

BOLZANO. La tecnologia e il ruolo che essa può svolgere nella società delle differenze, nonché la funzione di “stimolo” svolta dalla scuola in questo settore: è questo il tema che la Sovrintendenza scolastica italiana propone ai propri studenti nella giornata dedicata all'inaugurazione del nuovo anno scolastico, che si terrà il 19 settembre, dalle 9.30 alle 12.00, presso il Teatro Rainerum, alla presenza di circa 400 studenti di scuola secondaria di I e II grado (medie e superiori). Nel corso della mattinata sul palco si alterneranno vari ospiti. Tra questi Florian Planker, sei presenze ai Giochi paralimpici invernali, cinque volte campione paralimpico, portabandiera per l’Italia in occasione della cerimonia di apertura PyeongChang 2018, insieme ad una rappresentanza di atleti disabili del GSDA, parlerà della tecnologia al servizio della disabilità e dello sport per disabili.

CICLISMO - Riccardo Laini corre con un tutore

Ci sarà anche Riccardo Laini, il quale, oltre che della sua esperienza come atleta disabile (è medaglia d’argento ai Campionati Italiani paracycling categoria MC3), parlerà anche della sua partecipazione come (ex) studente dell’Istituto "Galilei" all’interno del gruppo di lavoro che realizzò il poggiatesta regolabile "Softline", pensato per favorire la postura corretta di un ragazzo portatore di handicap durante i frequenti spostamenti in automobile verso la clinica per la riabilitazione. Questo evento, dedicato agli studenti, è stato anticipato la settimana scorsa da un convegno per gli insegnanti, dedicato alla stessa tematica.