Il cielo a portata di mano con il “Planetarium Alto Adige”

La struttura, con proiezioni in 3D ad altissima definizione, viene inaugurata a San Valentino in Campo

CORNEDO. Sabato, alle 18,30, il presidente della Provincia, Luis Durnwalder inaugura a San Valentino in Campo, nel Comune di Cornedo, il "Planetarium Alto Adige". Oltre all'osservatorio astronomico e solare ed al Sentiero dei pianeti, il Comune di San Valentino in Campo offrirà quindi in futuro un'esperienza astronomica a 360°. Indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e dal momento della giornata, il Planetarium Alto Adige di San Valentino in Campo consente di ammirare il cielo stellato e il movimento degli astri proprio come avviene in natura, tanto da poter essere considerato uno dei più straordinari simulatori cosmici del mondo.

Sistemati su comode poltrone, 55 ospiti possono partire, come se sedessero su un'astronave, per un viaggio intorno alla terra e verso pianeti lontani. Sotto uno schermo a cupola di 8 metri, una combinazione d'immagini 3D a 360° ad altissima definizione ("fulldome") e un suono stereofonico trasporteranno i "passeggeri" nel cuore degli eventi cosmici. In pochi planetari in tutto il mondo si può assistere alla proiezione d'immagini in movimento in 3D fulldome (a tutta cupola): con questa tecnologia gli spettatori hanno non solo le scene 3D davanti a sé, ma si trovano immersi in esse. Inoltre grazie all'elevata risoluzione di circa 12 milioni di pixel per 8 m, la struttura di San Valentino in Campo è unica al mondo.

Dopo l'apertura ufficiale, domenica, dalle 10 alle 18, si svolgerà la "Giornata delle porte aperte del Planetarium", durante la quale sarà possibile visitare la struttura ed il cinema 3D. Su invito del Gruppo astrofili Max Valier, tra le 10 e le 18 sarà possibile visitare anche l'osservatorio astronomico. L'ingresso è gratuito.

Informazioni e foto su http://www.planetarium.bz.it/