Sono 48.470 

In 20 anni cittadini stranieri aumentati di cinque volte

BOLZANO. Come in tutti i paesi occidentali industrializzati, anche in provincia di Bolzano si è insediato un numero sempre maggiore di cittadini stranieri, cosicché negli ultimi 20 anni il loro...

BOLZANO. Come in tutti i paesi occidentali industrializzati, anche in provincia di Bolzano si è insediato un numero sempre maggiore di cittadini stranieri, cosicché negli ultimi 20 anni il loro numero risulta aumentato di ben cinque volte. Al 31.12.2017 sono 48.470 le persone provenienti da tutto il mondo iscritte nei registri anagrafici della provincia di Bolzano; questo corrisponde ad un’incidenza straniera pari al 9,2% sulla popolazione totale residente. La popolazione straniera vive preferibilmente nei centri urbani, mostra una struttura per età sensibilmente più giovane rispetto alla popolazione con cittadinanza italiana e con ciò anche dei tassi di natalità superiori e dei tassi di mortalità molto inferiori. Il fatto che in Alto Adige vivano persone provenienti da 139 nazioni diverse incrementa l’eterogeneità e la varietà culturale della società altoatesina. Circa 16.108 sono i cittadini comunitari, che rappresentano un terzo del totale degli stranieri residenti. Oltre il 30% proviene dagli altri paesi europei, non facenti parte dell’UE,mentre il 18,7% sono originari dell’Asia e il 13,5% dell’Africa.