BOLZANO

Lite tra ragazze, una rischia l’occhio

Botte in una scuola superiore di Bolzano, una studentessa in ospedale

BOLZANO. Un battibecco tra due giovanissime teenager. Un battibecco scoppiato per motivi non ancora del tutto chiari, ma che non riguardano la sfera degli affetti e che è degenerato in una furibonda zuffa senza esclusioni di colpi che ha davvero rischiato di causare danni permanenti a una delle due giovani.

L’episodio è accaduto venerdì 25 gennaio, ma la notizia è trapelata solo nei giorni scorsi, all’interno di una scuola superiore di lingua italiana del capoluogo. Protagoniste una ragazza di 14 e una di 15, con la minore delle due che, nel corso della colluttazione seguita alle iniziali offese e agli insulti, ha afferrato un oggetto contundente, sferrando poi un violentissimo colpo sul volto dell’avversaria. Un colpo che ha centrato la ragazza sull’arca sopraccigliare e che, solo per un miracolo, non ha interessato l’occhio. Pochi millimetri e la botta avrebbe potuto avere esiti drammatici per la vista della giovanissima.

Lo spavento, comunque, è stato grandissimo e si sono vissuti momenti di autentico terrore perché, separate le due giovani, insegnanti e studenti hanno davvero temuto che l’occhio avesse subito lesioni gravissime, tanto era il gonfiore e il sangue che usciva dalla ferita. Solo la successiva visita eseguita dall’oculista, all’ospedale San Maurizio, ha rivelato che il bulbo oculare non era stato interessato. Questo, però, nulla toglie alla gravità dell’episodio, che ha profondamente turbato l’intero istituto.

Della vicenda se ne sta occupando la Squadra mobile della questura di Bolzano che mantiene il più stretto riserbo sugli accertamenti ancora in corso.