MERANO

Merano, il fiuto di Zeus porta i carabinieri a scovare la droga

Sequestrati hashish e cocaina in un appartamento

MERANO. Controlli antidroga sabato scorso a Merano da parte dei carabinieri della compagnia del Burgraviato, coadiuvati da Zeus, unità cinofila del nucleo di Laives. I Carabinieri hanno eseguito numerosi controlli stradali ed alcune perquisizioni locali, una delle quali ha consentito di ritrovare un significativo quantitativo di droghe. È stato il fiuto di Zeus a condurre i militari fino al nascondiglio della droga, all’interno dell’abitazione di un giovane marocchino: quasi 100 grammi di hashish, alcune dosi di cocaina già confezionate e pronte per essere vendute, oltre ad un bilancino e più di 600 euro in banconote di vari tagli, ritenute provento dell’attività di spaccio. Sono scattate così le manette ai polsi del cittadino marocchino di 27 anni, da tempo residente a Merano, tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato condotto nel carcere di Bolzano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre la droga è stata sequestrata e verrà analizzata a breve presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacente dei carabinieri a Laives.