BOLZANO

Meteo online: 335 mila altoatesini conquistati dalla app provinciale

Peterlin: «I download sono cresciuti in modo esponenziale». Introdotti il radar (per la pioggia) e la mappa dei fulmini

di Alan Conti

BOLZANO. In una società dove sempre più camminiamo con il naso sullo schermo di uno smartphone si scopre che, in realtà, non riusciamo a fare a meno di guardare il cielo. Anche attraverso una «app». L'applicazione provinciale che più conquista gli utenti, infatti, è quella del Meteo curata dall'ufficio idrografico con sede in viale Druso. «Contiamo 335.000 download – racconta soddisfatto il meteorologo della Provincia Dieter Peterlin – di cui il 63% attraverso Android e il 37% da iOS con 50.000 accessi giornalieri». La App è stata pubblicata il 24 giugno 2014 e in due anni e mezzo ha macinato numeri importanti seguendo una ricetta semplice ma efficace: ampliare sempre più l’offerta. Il radarloop (movimento delle nubi, in particolare temporalesche, sul territorio) e la mappa dei fulmini, per esempio, sono tra le funzioni più seguite pur essendo più approfondite rispetto alle classiche previsioni del tempo».

Attraverso uno studio dei flussi delle visite, comunque, si scopre che le sezioni più visitate sono il bollettino meteo per l’Alto Adige, il bollettino meteo suddiviso per comprensori, il radarloop, il bollettino per la montagna e le previsioni per le precipitazioni. Al di là dei contenuti, in ogni caso, l’applicazione colpisce per dinamicità ed organizzazione delle informazioni che spaziano su più livelli: da quello basilare per chi vuole sapere se uscire con la moto o con l’auto a quello più sofisticato di chi ama seguire gli sviluppi cumuliformi o gli sbalzi termici. L’agilità nel passare tra questi due poli è merito degli sviluppatori brissinesi della Catulli Software Technology che hanno lavorato assieme ad Informatica Alto Adige.

Tutti i contenuti, inoltre, sono in quattro lingue (italiano, tedesco, inglese e ladino) e sono supportati da immagini delle webcam e grafiche all’avanguardia. Particolarmente interessanti sono i valori delle temperature per tutti i 116 comuni fin dalla prima pagina dell’applicazione mentre i dati raccolti dalle 82 stazioni meteo disseminate sul territorio vengono aggiornate ogni dieci minuti.

Per chi volesse essere informato anche quando non è direttamente connesso con il software, infine, ecco le notifiche push collegate alle informazioni della protezione civile oppure per segnalare l’arrivo dei temporali.