Salvini sarà a Bolzano il 4 ottobre 

Lo annuncia l’Istituto Rosmini. Ma il leghista Bessone: «Non ne sono al corrente»

BOLZANO. Matteo Salvini a Bolzano il 4 ottobre prossimo per un convegno organizzato dall’Istituto internazionale di studi europei Rosmini. Lo si afferma nel comunicato dello stesso istituto relativo al convegno internazionale su «L’Europa di fronte al terrorismo, cause, problemi, prospettive» che si terrà dal 4 al 6 ottobre, il primo giorno nella sala di rappresentanza del Comune ed i due giorni successivi nell’aula magna di unibz. L’intervento del ministro degli Interni è previsto nel pomeriggio del primo giorno di convegno. Alle 15.30 i saluti del presidente dell’Istituto prof. Michael Rainer e del direttore prof. Giovanni Cordini e della prof.ssa Corinne Mellul, Senior Adviser della Féderation Internationale des Universités Catholiques (Parigi) e della presidente della Libera Università di Bolzano prof.ssa Ulrike Tappeiner. Seguiranno i saluti delle autorità presenti e l’intervento di Matteo Salvini. Fin qui l’istituto Rosmini, che peraltro offre al pubblico un convegno di rilievo con relatori degni di nota. Ad esempio sabato sabato 6 ottobre, nell’aula Magna dell’Università, si svolgerà la sessione conclusiva con la tavola rotonda sul tema “Il fenomeno terroristico, oggi” con il coordinamento del prof. Giovanni Cordini, l’introduzione del generale di Corpo d’armata Giorgio Battisti, già comandante del Corpo d’armata italiano di Reazione Rapida della Nato (2011-2014) e Capo di Stato Maggiore del comando Isaf in Afghanistan (2013-2014) e l’intervento del generale Giuseppe Morabito, membro del Direttorato della Nato Defence College Foundation ed ex direttore della Facoltà della Nato per le relazioni con il Medio Oriente.

Interpellato ieri, il commissario leghista in Alto Adige, Massimo Bessone, non sapeva nulla dell’arrivo di Salvini a Bolzano. «Con il leader della Lega ci sentiamo e stiamo preparando il suo arrivo a Bolzano per la campagna elettorale a ridosso del voto del 21 ottobre», così Bessone, annunciando l’arrivo a Bolzano di Massimiliano Fedriga, presidente della Regione Friuli Venezia Giulia per domenica prossima, 30 settembre, ore 15.30 all’hotel Laurin e di Luca Zaia, governatore veneto il 15 ottobre prossimo.