SCUOLA

Schedatura etnica a scuola, la Provincia dal garante 

Achammer: «Ci serve l’ok per la raccolta statistica». Partono gli incontri per definire le nuove regole per le iscrizioni

di Francesca Gonzato

BOLZANO. Dopo avere votato la mozione dei Freiheitlichen in consiglio provinciale, che ha indignato pressoché tutta la comunità italiana e molti sudtirolesi, la Svp ammette le difficoltà tecniche di dare corso alla mozione, ma non fa passi indietro sulla scelta politica «Non mi aspettavo una reazione così forte», dice l’assessore Philipp Achammer, «il documento votato mira al rilevamento a fini statistici del background linguistico degli alunni. Nessuna volontà di escludere».

Ragioni politiche e di opportunità a parte, i problemi giuridici sono invece ben presenti, ammette Achammer. La deputata Michaela Biancofiore (Forza Italia) ha annunciato una segnalazione al Garante della Privacy. 

LEGGI L'INTERO ARTICOLO SUL GIORNALE IN EDICOLA