bolzano

Troppo pericoloso: il sindaco vieta il cricket a parco Mignone

Si corre ai ripari dopo il ferimento di un bimbo di due anni. A breve un incontro con la comunità pakistana per sensibilizzare i giocatori

BOLZANO. Il Comune di Bolzano ha annunciato un giro di vite contro il gioco del cricket nel parchi pubblici, dopo il ferimento di un bambino. Come ha informato il sindaco Renzo Caramaschi, recentemente un bimbo di 2 anni è stato colpito da una palla da cricket, mentre si trovava sul balcone del suo appartamento che si affaccia sul parco Mignone. Il piccolo aveva riportato una commozione cerebrale, ma ora sta di nuovo bene.

Alla luce di questo incidente, il cricket sarà vietato nel parco Mignone, mentre per le altre zone verdi sono in corso delle valutazione, ha proseguito Caramaschi. Il sindaco ha annunciato un incontro con rappresentanti della comunità pakistana in città, per sensibilizzare gli appassionati del cricket di prestare particolare attenzione che palla non esca dal campo di gioco.