BOLZANO

Tunnel sotto via Roma lavori al via a fine anno

Progettazione unica tra uffici provinciali e comunali. Costerà quindici milioni di euro, per tre quarti a carico di palazzo Widmann

BOLZANO. Ieri vertice a tre tra Provincia (Pagani), Comune (Moroder) e studio tecnico di fattibilità (Mattei); la settimana prossima a Verona con le ferrovie per le autorizzazioni (il terreno è suo) e gli espropri; infine a metà giugno firma dell'accordo generale tra Caramaschi e Kompatscher per la progettazione unica: sarà in sostanza la Provincia, tramite Sta, a costruire il tunnel sotto via Roma.

Definiti i costi: 15 milioni di cui 3/4 a carico di palazzo Widmann e 1/4 per il Comune. Ma non è finita. Per accelerare i tempi e dotare Bolzano della sua minitangenziale alternativa all'asse di via Galilei è stato individuato uno stratagemma operativo inedito. Lo spiega il sindaco Caramaschi: "Si tratta della formula della progettazione unica. Un solo ufficio tecnico provinciale individuerà lo schema esecutivo sia per il tunnel di ponte Roma che per la connessione della nuova direttrice via Buozzi-via Grandi ottimizzando così tempi e risorse. Ma poi, una volta definito il progetto, la galleria sarà costruita da Sta mentre l'asse stradale che condurrà le auto dall'uscita A22 al ponte sarà a carico nostro, come cantiere".