la guida

«Vinibuoni» incorona l’Alto Adige

Ben quindici i premi assegnati da esperti sommelier a Bolzano

di Angelo Carrillo

BOLZANO. Una pioggia di “corone” per l'Alto Adige anche quest'anno alla finale della guida Vinibuoni d'Italia dedicata ai vini da vitigni autoctoni. Sono 15 i premi assegnati alla provincia di Bolzano e 8 le golden Star per i finalisti. Lagrein, Gewürztraminer e Schiava i vini che hanno ottenuto i maggiori consensi. È iniziata, insomma nel migliore dei modi la nuova stagione delle guide che vede Vinibuoni d'Italia tagliare per prima il traguardo con le sue finali aperte a tutti che per il settimo anno consecutivo si sono svolte a Buttrio in Friuli.

Il lavoro di selezione sugli oltre 26.000 mila vini degustati dalle commissioni regionali ha portato a Buttrio 670 etichette, che rappresentano il meglio della produzione enoica per quanto riguarda i vini da vitigni autoctoni e gli spumanti metodo classico italiani. Nella suggestiva location di Villa di Toppo Florio ha avuto luogo la grande kermesse per attribuire la “corona”, ovvero il massimo riconoscimento che la guida assegna a quei vini che si sono distinti per piacevolezza di beva e per indiscussa emozionante qualità.

A votarli sono stati i 21 coordinatori regionali della guida riuniti in tre commissioni: coordinatori che per la maggior parte sono giornalisti e sommelier che dedicano alla promozione del vino e del territorio di provenienza il loro impegno professionale e la loro passione. Oltre 300 i vini premiati ance da questa edizione della guida edita dal Touring , in più l'interessante sezione dedicata agli spumanti Metodo Classico coordinata da Alessandro Scorsone.

Il curatore della Guida Mario Busso ha spiegato come il difficile lavoro di selezione della guida è diventato negli anni sempre più importante visto il successo che il vini autoctoni stanno ottenendo sul mercato italiano e non solo, e non si parla solo di Brunello di Montalcino e Barolo, ma anche di vini come la Schiava e il Pecorino, con un conseguente aumento della qualità e dei numeri.

Ecco l'elenco dei vini coronati per l'Alto Adige della guida Vinibuoni 2018. Abbazia di Novacella, Valle Isarco Gewürztraminer Praepositus 2016; Ansitz Waldgries, Alto Adige Doc Lagrein Mirell; Cantina Bolzano, Santa Maddalena Classico Moar 2015; Cantina Kurtatsch Gewürztraminer Brenntal 2015; Cantina Terlano, Gewürztraminer Lunare 2015; Cantina Tramin Gewürztraminer Nussbaumer 2015 e Gewürztraminer Vendemmia Tardiva Terminum 2014; Girlan Schiava Gschleier Vecchie Vigne 2015 ; Gojer Franz Santa Maddalena Classico Vigna Rondell 2016; Klosterhof - Lago di Caldaro Doc Classico Superiore Plantaditsch 2016; Muri-Gries Lagrein Riserva Abtei Muri 2014; Nals Margreid Moscato Giallo Passito Salvadori 2014; Obermoser Lagrein Riserva Grafenleiten 2015;Thomas Pichler Lagrein Riserva Sond 2015.