lo studio

Violenza sulle donne: 526 assistite in Alto Adige

I numeri emergono nell'ambito di uno studio sui presidi socio-assistenziali in Alto Adige

BOLZANO. Nel contesto dell'indagine sui presidi socio-assistenziali, l'Istituto provinciale di statistica Astat dedica un approfondimento specifico all'attività delle strutture che nel 2016 hanno assistito le donne in situazione di violenza.

Il quadro che ne esce è molto simile a quello dell'anno precedente: 526 le donne seguite dalle 5 strutture protette e dai 4 centri di ascolto, il fenomeno della violenza di genere, che si verifica quasi sempre all'interno della famiglia, non cala nei numeri e non si modifica nelle caratteristiche.

La maggior parte delle vittime appartiene alla fascia centrale di età (trentenni e quarantenni), il maltrattatore è quasi sempre il partner. In allegato lo studio completo dell'Astat sui centri d'ascolto antiviolenza e sulle case delle donne.