L’assemblea 

Alpini in attesa della nuova sede 

Intanto il gruppo prepara la trasferta per l’Adunata nazionale 

BRESSANONE. All’annuale assemblea del Gruppo Ana Bressanone ha preso parte un gran numero di soci e aggregati. La seduta si è aperta con la relazione del capogruppo Gianpaolo Zecca quale sulle attività del gruppo nel 2018. “È stato un anno molto intenso e pieno di soddisfazioni, nonché di numerose ricorrenze alle quali abbiamo partecipato con il nostro gagliardetto”, ha spiegato Zecca, che ha ringraziato il direttivo in carica per il lavoro fatto. All’assemblea era presente il presidente Ferdinando Scafariello accompagnato dal consigliere Gianni Brotto e anche il presidente della sezione Ana Alto Adige ha voluto salutare i presenti e ringraziare tutti per l’ottimo lavoro svolto. Sono stati poi presentati alcuni progetti che si stanno portando avanti: divisa sezionale e Campionati nazionali Ana di sci di fondo che si svolgeranno a Dobbiaco il 23-24 febbraio e l’Adunata nazionale a Milano per il centenario dell’Associazione nazionale Alpini. Infine si è parlato ancora della nuova sede che tutti aspettano con grande entusiasmo. Il capogruppo, che segue personalmente la questione, ha potuto confermare che le pratiche stanno andando avanti e sono a Roma per la firma. (fdv)