Dalle scarpe all’usato per trovare la felicità Storia di un rigattiere 

Tony Schatzer ha rivoluzionato il suo vecchio commercio Ora vive tra i cimeli. Restano solo le pantofole in lana cotta

BRESSANONE. Tony Schatzer, uno dei padri del tradizionale mercatino di Natale, ha cambiato business. E vita. Questa storia dimostra un’istruttiva verità: quello che per molti è soltanto spazzatura, qualcuno riesce a trasformarlo in un piccolo tesoro. È il caso di Tony e di sua moglie Annemarie, che da quest’anno hanno abbandonato il mondo delle calzature per bambini per far diventare il loro esercizio una delle poche rigatterie della cittadina vescovile. «Ho sempre voluto creare qualcosa di tangibile, essere orgoglioso del mio lavoro – spiega Schazter –. Il lavoro in negozio non mi rendeva più felice, quindi ho voluto reinventarmi completamente e fare ciò che mi piace davvero». Il suo negozio di calzature in uno delle vie più affollate del centro storico di Bressanone su via Albuino è ora diventato il centro nevralgico del vintage e degli oggetti usati. La sua bottega è sempre aperta quando c’è da soddisfare una richiesta particolare di un cliente o semplicemente la curiosità di un turista di passaggio. All’interno del negozio sono esposti solo alcuni dei moltissimi oggetti depositati nel suo magazzino, e si trova davvero di tutto: macchine da scrivere, cartoline d’epoca, statue e quadri di artisti locali, lampade, cimeli, posacenere, portagioie, collane, orecchini, trenini elettrici e chi più ne ha più ne metta. Una volta dentro si respira il tempo andato, quello che lascia tracce soltanto sulle cose. Accanto a tutto questo, poi, ecco una ventata di modernità: le intramontabili pantofole “made in Bressanone”, gli unici oggetti del vecchio ramo che Tony non ha voluto abbandonare. Sì, perché la manifattura Schatzer di Bressanone è sempre stata specializzata nella realizzazione di pantofole di diversi materiali come lana cotta, feltro, loden e lana merino. La selezione di materiali di primissima qualità e le confezioni secondo l’antica tradizione artigianale tirolese hanno sempre contraddistinto queste pantofole ideali per tutta la famiglia che puntualmente ai mercatini di Natale vanno a ruba. Per tutti i curiosi e gli amanti del vintage, il negozio di Tony è aperto lungo via Albuino dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, mentre il sabato è aperto solo la mattina. (fdv)