Kevin è caduto nel dirupo vicino a casa 

Mair, 17 anni, era ad 1 km dal maso di famiglia, su un tratto «scosceso e accidentato». Accertamenti in corso dei carabinieri 

di Massimiliano Bona

CHIUSA/BRESSANONE. Kevin Mair era un ragazzo allegro, pieno di vita, con tanti interessi – dal calcio alla musica - e amava trascorrere gran parte del suo tempo libero con gli amici. Viveva a Chiusa, nella casa di famiglia, ma frequentava assiduamente Bressanone, dove per un teenager ci sono più possibilità di divertirsi. Molte le foto postate sul suo profilo e in contesti diversi, segno evidente che era un giovane ben integrato nella comunità. Venerdì sera, secondo alcune testimonianze, era uscito con alcuni amici e c’è anche chi sostiene di averci parlato alle 3 del mattino ma su questo dettaglio i carabinieri stanno facendo ulteriori accertamenti. I familiari hanno dichiarato di averlo visto uscire di casa alle sei e mezza e poi di averlo atteso vanamente per l’ora di pranzo. Non vedendolo arrivare, come sempre, si sono preoccupati e hanno dato l’allarme. Sono stati mobilitati un centinaio di soccorritori che l’hanno ritrovato poco dopo le 16 ad una quarantina di metri dal sentiero principale che sale al convento di Sabiona. Il suo corpo, ormai privo di vita, giaceva lungo il greto di un torrente in località Coste - Leitach. «Siamo più o meno – raccontano i soccorritori – ad un chilometro a piedi dalla casa del ragazzo. Non possiamo escludere che stesse tornando dai genitori. Il sentiero sul quale si trovava era scosceso e accidentato». Toccherà ai militari dell’Arma – grazie anche alle testimonianze degli amici che l’hanno visto venerdì sera – cercare di stabilire perché Kevin stesse percorrendo proprio quella strada ad alto rischio. Forse voleva solo fare una passeggiata in assoluta tranquillità e gustarsi il panorama. Di sicuro per cadere, in quel punto, basta un attimo di disattenzione. La salma del giovane è stata ricomposta nella cappella mortuaria del cimitero di Chiusa. Affranti gli amici: «Ci mancheranno il suo entusiasmo, il suo sorriso e la sua voglia di stare in compagnia».

©RIPRODUZIONE RISERVATA