BRESSANONE

L’ex cabina telefonica diventa una biblioteca 

Via al progetto di “bookcrossing” al polo scolastico in via Pra’ delle Suore. Sistemata e illuminata, la struttura ospita libri da prendere in prestito e regalare

di Fabio De Villa

BRESSANONE. Le care vecchie cabine telefoniche in stile anni ’90 sono oramai una rarità e quelle ancora presenti lungo le vie e nelle piazze a Bressanone si contano sulle dita di una mano.

Per evitare la loro completa estinzione, la biblioteca Interscolastica “Mario Segre” e la scuola professionale di Bressanone hanno ideato un progetto di “bookcrossing” per lo scambio di libri, utilizzando proprio una della vecchie cabine telefoniche.

“Martedì organizzeremo un’inaugurazione di un luogo speciale per l’attività di bookcrossing nei pressi del polo scolastico in via Pra’ delle Suore – ha spiegato il direttore della scuola professionale “Enrico Mattei” Alberto Conci - Già nella primavera dello scorso anno è stata introdotta un’attività di bookcrossing all’interno delle due scuole attraverso l’allestimento di alcuni scaffali predisposti appunto per lo scambio dei libri. I ragazzi e i docenti hanno potuto portare libri che intendevano mettere a disposizione di altri e, allo stesso tempo, prendere liberamente quello che li incuriosiva.

Dallo scorso anno scolastico il progetto è diventato un po’ più ambizioso, perché ha inteso aprire questa attività al territorio, trovando una modalità di scambio dei libri che mettesse in comunicazione le scuole tra loro e anche con gli abitanti della città.

Questo ruolo di interconnessione è stato adesso simbolicamente affidato a una dismessa cabina telefonica, simbolo per eccellenza delle relazioni a distanza. Riportata ad una forma smagliante e dotata di illuminazione e scaffalata dal personale della nostra scuola, ora è pronta per questa sua nuova, prestigiosa avventura”.

Dunque, la cabina una volta riservata alle telefonate potrà adesso accogliere i libri che, una volta letti, generosamente verranno regalati. Nel frattempo, la struttura offrirà ai libri protezione dalle intemperie e consentirà di metterli in mostra e porgerli a nuovi lettori.

La cabina resterà a disposizione di tutti quelli che vorranno approfittarne, sia per il deposito che per il prelievo dei libri: l’auspicio di chi l’ha ideata è proprio quello di poter rivivere una situazione che oggi pare definitivamente tramontata: fare la fila davanti a una cabina telefonica.

L’inaugurazione del progetto e della suddetta cabina è stata programma per questa mattina, con appuntamento alle 11.30 al polo scolastico di lingua italiana in via Pra’ delle Suore 1 precisamente nel piazzale antistante le scuole e il bar mensa del Pluricomprensivo.