Una palestra in centro per i giovani alpinisti 

L’impianto per il bouldering salutato in una cerimonia con un gran pubblico Sulle vie alte fino a 20 metri spazio per le centinaia di appassionati locali

di Umberto Principe

BRESSANONE. Una nuova struttura si è aggiunta al grande complesso dell’Acquarena, una struttura nella quale sport, agonismo - competizione e divertimento si potranno fondere per regalare a moltissimi giovani un modo accattivante di vivere il proprio tempo libero. Si tratta del nuovo impianto boulder, un impianto per l’arrampicata che affianca la vicina Vertikale e che arricchisce tutta l’offerta sportiva della Valle Isarco. Infatti sono ben 920 gli iscritti alla sezione d’arrampicata , i quali ora possono usufruire di una palestra dove allenarsi in tutta sicurezza. Una palestra alta venti metri, con una base di atterraggio molto soffice in caso di “volo”.

Ieri la palestra boulder è stata presentata, con rituale taglio del nastro e simpatica ufficialità, alla presenza del presidente della sezione sportiva di arrampicata Herbert Kircher e del trio operativo della struttura Ralf Prendl, Peter Unterkofler e Günther Meraner, quest’ultimo vivace “intrattenitore” dal palco nella presentazione del nuovo impianto di fronte ai moltissimi partecipanti e alle autorità. Un’inaugurazione intervallata dal complesso musicale Pamstiddn Kings e con l’onore della presenza degli assessori provinciali Martha Stocker e Arnold Schuler, nonché del sindaco Peter Brunner, dell’assessore allo sport Andreas Jungmann e di ospiti militari e civili. “È una palestra funzionale – ha precisato il sindaco Peter Brunner – che darà ai giovani nuovi stimoli, con la possibilità di sperimentare o di approfondire la gioia di arrampicare senza rischi e senza la solita attrezzatura. Per la nostra città, definita a ragione città dello sport, un nuovo tassello che ci fa piacere”. Parole di apprezzamento sono arrivate anche dall’assessore allo sport provinciale, da quello cittadino e soddisfazione è stata espressa dal presidente locale. Al termine si sono esibiti alcuni dei giovani iscritti e un lungo applauso da parte dei genitori e dei presenti ha sancito la grande soddisfazione di questo avvio della nuova struttura.