FISCO

Detraibili le spese per gli abbonamenti dei mezzi pubblici

Le spese per gli abbonamenti dei mezzi pubblici possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi

BOLZANO. Dal 2019 disponibile online l'elenco delle spese.

La legge statale di bilancio 2018 ha previsto, a partire dal 1/o gennaio 2018 una detrazione fiscale ai fini Irpef pari al 19% delle spese sostenute per gli abbonamenti del trasporto pubblico locale per un importo massimo detraibile di 250 euro. Questo vale per i possessori di AltoAdige Pass, EuregioFamilyPass, AltoAdige Pass abo+ e AltoAdige pass 65+.

Si potrà portare in detrazione non solo le spese sostenute per il proprio AltoAdige Pass, ma anche gli importi o le tariffe annuali degli abbonamenti per i familiari a carico. Per ogni titolo di viaggio nominativo è possibile portare a detrazione un importo massimo di 250 euro.

«Questa nuova regolamentazione rappresenta da un lato un sostegno finanziario per le famiglie - sottolinea l'assessore alla mobilità Florian Mussner in una nota - e dall'altro uno stimolo all'utilizzo dei mezzi pubblici. Riteniamo inoltre importante sottolineare che ciò non comporterà alcun ulteriore impegno da parte dei cittadini».

A partire dal 2019, infatti, gli utenti potranno trovare online l'elenco dei versamenti effettuati nell'anno precedente per l'Alto Adige Pass e gli altri abbonamenti. Grazie a questa procedura non sarà quindi necessario che gli utenti conservino le ricevute ed i biglietti utilizzati per i mezzi pubblici. Ulteriori informazioni in merito alle modalità da seguire verranno rese note nel corso dell'anno.