LA VISITA

Gli atleti altoatesini dell'Arma ricevuti a Roma dal comandante dei carabinieri. A guidarli Zöggeler

A fianco del campione di slittino c’era l'olimpionico Dominik Paris

ROMA. Oggi, nella sala di Rappresentanza del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri a Roma, il comandante generale Giovanni Nistri ha incontrato, alla presenza di un’ampia rappresentanza dei vertici dell’Arma, gli Atleti del Centro Sportivo Carabinieri che hanno conseguito risultati di rilievo nei rispettivi campi.

Tra loro spiccavano gli atleti altoatesini, una delegazione guidata dal leggendario Armin Zöggeler, al cui fianco c’era Dominik Paris e i grandi nomi dello sport cresciuti in Alto Adige, atleti di fama mondiale che sono stati salutati anche dal Generale Mennitti, già Comandante della Legione Trentino Alto Adige.

Il Centro Sportivo Carabinieri rappresenta un’eccellenza nel supporto agli atleti e quest’anno ha registrato un incremento di oltre il 25% dei podi conquistati dagli sportivi della Benemerita, frutto di un duro lavoro individuale e di squadra.

"L’evento - recita una nota dei carabinieri - conferma la grande attenzione dell’Istituzione per un settore come lo sport, carico di valori educativi quali lo spirito di sacrificio e la lealtà, patrimonio di ciascun Carabiniere e certamente dei Carabinieri Atleti che oggi hanno indossato, sopra le uniformi, le medaglie conquistate in Italia e nel mondo".