CHIUSURA

Il Questore chiude per 15 giorni «L'Murin» di Corvara

Troppi i reati e gli episodi pericolosi registrati nel corso della stagione invernale (foto Google)

BOLZANO. Il questore di Bolzano, Enzo Giuseppe Mangini, ha disposto la chiusura per quindici giorni della sala da ballo «L'Murin» di Corvara in Badia, su segnalazione della Compagnia Carabinieri di Brunico che ha registrato, con l'inizio della stagione turistica invernale 2018/2019, un notevole incremento di reati e di episodi pericolosi, legati alla frequentazione del locale.

Il locale pubblico è anche oggetto di continue lamentele da parte degli abitanti della comunità montana, poiché i suoi avventori approfittano della copertura fornita dal muro di cinta dell'adiacente cimitero comunale per intrattenersi nelle ore notturne, abbandonando bicchieri usati, bottiglie di alcolici vuote, mozziconi di sigaretta ed immondizie di vario genere. Tra la fine di dicembre e la metà del mese di gennaio scorsi sono stati riscontrati degli episodi di crescente gravità.

La notte del due gennaio, i militari sono dovuti intervenire per una rissa tra sei persone, di cui una minorenne, tutte in stato di ubriachezza, con il ferimento di uno dei litiganti. In occasione dell'ultima «notte bianca», organizzata come di consueto nella notte tra lunedì e martedì, i Carabinieri hanno organizzato uno specifico servizio di controllo, con l'ausilio di un'unità cinofila e, all'atto del deflusso, hanno rinvenuto e sequestrato una bustina in nylon contenente 0,66 grammi di cocaina. Altre tracce dello stesso stupefacente sono state rilevate all'interno dei servizi igienici della sala da ballo, prove inequivocabili del fatto che all'interno dell'esercizio pubblico viene fatto uso di sostanze stupefacenti.