TERRORISMO

Il Tirolo chiede la grazia per i terroristi sudtirolesi Oberleiter, Steger e Forer

La richiesta arriva dal governatore Günther Platter in occasione del centenario dell'accordo di Saint Germain

BOLZANO. Il governatore tirolese Günther Platter, in occasione del centenario dell'accordo di Saint Germain, che sancì il passaggio dell'Alto Adige all'Italia, chiede a Roma la grazia per gli ex terroristi sudtirolesi Heinrich Oberleiter, Siegfried Steger e Sepp Forer.

Lo scrive la Tiroler Tageszeitung. Negli anni Sessanta i cosiddetti «bravi ragazzi della Valle Aurina» furono condannati in contumacia per una serie di attentati in val Pusteria e da allora vivono in Austria e in Germania.

Lo scorso febbraio la Procura generale di Brescia aveva dato parere positivo alla richiesta di grazia presentata da Oberleiter. Secondo Platter, la grazia non servirebbe solo «alla serenità dei tre anziani, ma avrebbe anche una valenza simbolica di pacificazione».