sport 

Poliseno è l’asso delle mini auto 

Il pilota di Laives tricolore coi modelli che riproducono le Formula 1

LAIVES. Al termine di tre gare del campionato italiano 1:8 pista, categoria F1 (mini auto) Brian Poliseno, pilota di Laives, ha conquistato il titolo tricolore. Poliseno gareggia con il Mini Car Club Bolzano che ha sede a Laives e organizza, da circa 40 anni l’attività hobbystica degli automodelli radiocomandati con motore a scoppio, scala 1:8 pista. L’attività sociale si svolge al miniautodromo di Mattarello, con un campionato sociale di 5 gare. Gli automodelli sono riproduzioni delle macchine di Formula 1, con molteplici regolazioni di assetto, gomme... e sono spinte da un motore di 3,5 cc. con potenze fino a 3 Cv per 2.400 grammi di peso e possono raggiungere velocità prossime ai 120 chilometri orari.

Brian Poliseno ha partecipato quest’anno al Campionato italiano per automodelli RC 1:8 Pista Cat. F1, conquistando il tricolore al termine della terza prova sulla pista internazionale Rosati a Gubbio. Erano una sessantina i concorrenti di ogni parte d’Italia, divisi per categorie. Al termine delle qualifiche, Poliseno ha ottenuto il secondo tempo in griglia. Nelle fasi finali, a causa di un contatto con un altro concorrente ha danneggiato un braccetto, poi subito riparato e si è classificato sesto, vincendo comunque il campionato. Infatti con la vittoria precedente a Giardini Naxos e un sesto posto a Fiorano, Poliseno ha sbaragliato la concorrenza. Nel campionato sociale Mccb 2018, al comando ci sono i piloti di Laives David Zanchetta e Daniel Silvestri. L’ultima gara è in programma il 23 settembre sulla pista di Mattarello.(b.c.)