l’iniziativa di Alpha Beta  

Progetto trilingue alla scuola materna di San Giacomo

LAIVES. Si chiama "Hali halo, Bye ye, ciao ciao", e come si può intuire, è un progetto trilingue che in estate viene proposto da Alpha Beta di Bolzano, presso la scuola materna di San Giacomo, messa...

LAIVES. Si chiama "Hali halo, Bye ye, ciao ciao", e come si può intuire, è un progetto trilingue che in estate viene proposto da Alpha Beta di Bolzano, presso la scuola materna di San Giacomo, messa a disposizione dall'amministrazione comunale di Laives. «Sono sei settimane in tutto - spiega Paul Hammond, amministratore edelegato di Alpha Beta - e quest'anno abbiamo una media di 42 bambini alla settimana che arrivano da Laives e dall'intero circondario. Ogni giorno l'accoglienza avviene nella rispettiva madre lingua, italiano o tedesco e poi si fanno 3 ore di attività, con i bambini che partecipano ad un gruppo o all'altro, a seconda delle indicazioni che ci danno, all'atto dell'iscrizione, i genitori. Quindi la lingua inglese per tutti, una richiesta fatta a suo tempo dagli stessi genitori e poi tanti giochi e iniziative varie all'aria aperta, perchè puntiamo molto sulla componente ludica per far apprendere le lingue ai piccoli. Ringrazio il Comune di Laives per la disponibilità che ci garantisce da anni oramai. Godiamo anche di finanziamenti da parte dell'Agenzia per la famiglia e alla rfine dei corsi viene fatto un questionario». Ieri alla materna di San Giacomo ha fatto visita qanche l'assessora Furlani, che si è complimentata con i rappresentanti di Alpha Beta. «Questo impegno per imparare le lungue - ha detto Furlani - è anche un prezioso aiuto per le famiglie dei bambini». (b.c.)