Donna ubriaca investe un operaio 

Scena, 35enne di Sinigo travolto sul bordo del marciapiede: ricoverato a Bolzano, è grave

SCENA. Un operaio di 35 anni è stato investito da un’automobile ieri, verso l’ora di pranzo, sulla strada principale di Scena. È stato quindi ricoverato d’urgenza all’ospedale di Bolzano in condizioni che dall’équipe della Croce Bianca di Merano sono state giudicate gravi.

Verso mezzogiorno e mezzo, ieri, l’uomo aveva appena finito di pranzare in una trattoria del posto insieme ad altri due colleghi. I tre operai si erano quindi incamminati per tornare al posto di lavoro. Ma il marciapiede non si è rivelato un posto troppo sicuro: vi stava transitando una donna al volante di un’automobile, che sopraggiunta in vista dei tre uomini non ha fatto in tempo a rimettersi sulla carreggiata. Il fatto è avvenuto sulla strada principale di Scena, in un tratto dove la carreggiata si fa più stretta.

L’urto è stato inevitabile. Uno dei tre, un operaio di 35 anni residente a Sinigo, F. P. le sue iniziali, è stato urtato violentemente dalla vettura. Ha riportato un forte trauma cranico, un danno che gli è valso il ricovero immediato al San Maurizio.

L’allarme alla centrale delle emergenze è stato lanciato alle 12.40, immediatamente dopo l’incidente. Sul posto sono quindi accorsi la Croce Bianca di Merano con l’ambulanza, il medico d’urgenza con l’auto medicalizzata e la polizia municipale di Merano. I primi hanno provveduto a prestare le prime cure all’uomo, gravemente ferito ma fortunatamente non in pericolo di vita, mentre la municipale ha condotto i rilievi del caso per accertare la dinamica dei fatti.

La donna colpevole di aver investito il 35enne mentre si trovava alla guida è stata sottoposta dalle forze dell’ordine all’alcol test, che ha dato risultato positivo. La sua posizione è stata rimessa all’autorità giudiziaria di Bolzano. (s.m.)