IL SERVIZIO 

Lana, cambiano le regole per il taxi rosa e “over 70”

LANA. Il Comune di Lana avvisa che i servizi “Taxi rosa” e “Taxi per anziani”, avviati dal Comune di Merano in collaborazione con la cooperativa dei tassisti meranesi, con i titolari di servizi...

LANA. Il Comune di Lana avvisa che i servizi “Taxi rosa” e “Taxi per anziani”, avviati dal Comune di Merano in collaborazione con la cooperativa dei tassisti meranesi, con i titolari di servizi noleggio auto con conducente e con altre nove amministrazioni comunali del Burgraviato (Lagundo, Lana, Marlengo, Cermes, Tirolo, Caines, Rifiano, Parcines e Scena), risultano sempre più apprezzati dai cittadini.

Da dopodomani cambiano alcune regole per il taxi notturno per le donne. Nel corso di una riunione svoltasi in municipio del Comune di Merano l’assessora Gabriela Strohmer e l’assessore Stefan Frötscher hanno incontrato i tassisti per illustrare loro alcune novità concernenti il servizio. Dal primo settembre i buoni del taxi notturno per le donne saranno infatti di colore rosa. A partire da quella data gli attuali buoni – di colore giallo – saranno rimborsati solo se la corsa è stata effettuata prima di sabato primo settembre. I buoni del taxi per anziani rimarranno di colore arancione. Per avere diritto al rimborso ogni utente dovrà presentare, oltre al buono, anche la ricevuta della corsa effettuata.

Ogni passeggero – donna dai 16 anni in su oppure sopra i 70 anni – che sia residente in uno dei comuni aderenti all’iniziativa può farsi rimborsare fino a un massimo di 52 corse all’anno. Al termine della corsa il passeggero riceve dal tassista un buono del valore di 5,50 euro e una ricevuta che vanno consegnati al proprio comune di residenza, per poter ottenere il rimborso, entro il 31 gennaio dell’anno seguente a quello di emissione. Le corse del taxi per anziani non sono cumulabili con quelle del taxi rosa. Le donne over 70 potranno quindi consegnare un numero massimo di 52 buoni all’anno.

Nel 2017, solo nel territorio municipale di Merano sono state effettuate 2.071 corse (nel 2016 erano 1.367). Nei primi sette mesi del 2018 le corse sono state già 1.571. Incremento ancora più notevoleper il taxi per anziani: nel 2017 sono state effettuate ben 3mila corse, e sono già 3.281 quelle registrate fino al 31 luglio 2018.(e.d.)