mobilità 

Lazago, lavori sul sentiero Ancora disagi in Venosta

MERANO/VENOSTA. Malgrado la città abbia scansato l'ondata più violenta di maltempo, qualche problema c’è stato. La passeggiata Tappeiner e la Gilf sono state chiuse in via precauzionale per diversi...

MERANO/VENOSTA. Malgrado la città abbia scansato l'ondata più violenta di maltempo, qualche problema c’è stato. La passeggiata Tappeiner e la Gilf sono state chiuse in via precauzionale per diversi giorni, mentre a Lazago uno smottamento ha reso inagibile sia l'omonimo vicolo sia un tratto dell'attigua pista pedociclabile Merano-Passiria: tre metri cubi di materiale roccioso e terra si sono infatti staccati dal pendio, all'altezza del civico 31 A, e sono finiti nelle sottostanti reti di protezione. I lavori di messi in sicurezza sotto tuttora in corso e ancora non è chiaro quando il sentiero tornerà agibile.

Venosta: statale. Tra Castelbello e Laces è previsto oggi l’intervento che consentirà di mettere in sicurezza la parete rocciosa che ha scaricato sassi sulla sottostante statale. La strada rimarrà chiusa fino alle 18. Il traffico pesante è interdetto, quello leggero deviato.

Venosta: ferrovia. Fra Naturno e Laces la ferrovia venostana ieri era ancora chiusa per permettere i lavori di sgombero dalle piante abbattute dal maltempo. Continuano il servizio i bus sostitutivi.