CULTURA

Merano, libri gratis per tutti: la biblioteca cerca spazio

Da ieri è scattata “Take away library”, una “biblioteca da portare via”. Il sindaco Paul Rösch: «Un libro per ogni meranese»

MERANO. L’iniziativa si chiama “Take away library”, letteralmente “biblioteca da portare via”: migliaia di libri che dai polverosi magazzini della biblioteca passano nelle mani di chi li prende dagli scaffali posti nell’atrio del municipio.

Il progetto è stato illustrato ieri dai due direttori della biblioteca civica Umberto Massarini e Sonja Pircher nel corso della conferenza stampa di lancio, alla presenza del sindaco e del vicesindaco e assessore competente Andrea Rossi.

Da ieri chi si trovi a passare sotto il municipio può liberamente sfogliare i libri esposti e portarsene via quanti ne vuole, senza alcuna formalità. Il patrimonio librario della biblioteca civica ammonta a 80mila volumi a scaffale libero, cui si aggiungono i 40mila nel magazzino. Di questi, saranno diverse migliaia quelli regalati ai meranesi, scelti tra le opere obsolete o in giacenza da ormai troppo tempo.

«Un libro per ogni meranese». Sono le parole del sindaco Paul Rösch a rendere al meglio l’idea della quantità di libri stipati nel magazzino della biblioteca civica, che da tempo soffre della mancanza di spazio sia per i libri, sia per gli utenti.