MERANO

Rogo in un fienile in val Passiria

Feriti lievemente il contadino e la moglie che salvano le bestie

BOLZANO. Un violento incendio ha distrutto nella notte un fienile in Val Passiria. Difficili i lavori di spegnimento da parte dei vigili del fuoco, perchè il maso a Ulvas, una frazione di Moso in Passiria, si trova lontano dal centro abitato a 1.370 metri di altitudine.

Il contadino e sua moglie, 58 e 56 anni, sono riusciti a liberare le sei pecore e un asino dalla stalla dell'edificio coinvolto nell'incendio. I due coniugi hanno dovuto poi ricorrere al pronto soccorso dell'ospedale di Merano per un principio di intossicazione da monossido di carbonio.

I pompieri hanno spento le fiamme e evitato il coinvolgimento della casa vicina. Ingenti i danni per il fienile distrutto.