BOLZANO

Mette in rete le foto intime della fidanzata: denunciato

La ragazza bolzanina di 18 anni, sotto shock, si è rivolta alla Procura. L’ex, che si sarebbe vantato con gli amici, rischia grosso per diffamazione

BOLZANO. Una ragazza bolzanina di 18 anni ha denunciato alla magistratura l’ex fidanzato accusandolo di aver diffuso ad una cerchia di amici, via wathsApp, immagini di sesso relative ad alcuni loro momenti intimi. L’indagine è curata dal procuratore Markus Mayr che proprio ieri ha disposto il sequestro del filmato, per lo meno l’originale che si trovava memorizzato nel telefonino dell’ex fidanzato. Ovviamente, nonostante il sequestro, il filmato che è stato condiviso da almeno una trentina di persone, continua ad essere disponibile sul web, per lo meno nella cerchia delle persone che lo hanno ricevuto e scaricato. Inutile ricordare che una volta immesso nel web è praticamente impossibile riuscirne a bloccare la diffusione. 

Se la pubblicazione illecita del video offende la reputazione di chi vi è ritratto, chi l’ha diffusa, oltre a dover risarcire il danno, deve rispondere anche del reato di diffamazione aggravata e rischia la pena della reclusione da sei mesi a tre anni e una multa non inferiore a 516 euro.