MALTEMPO

Nubifragio, famiglia tedesca salvata a Cima Dodici

Delicato intervento in piena notte degli uomini del Soccorso alpino: i tre escursionisti, tra cui un bambino di 10 anni, sono fortunatamente illesi

VAL DI FASSA. Il violento nubifragio che si è abbattuto in val di Fassa non ha provocato danni solo in montagna, ma ha costretto gli uomini del Soccorso alpino a un delicato intervento in alta quota si è concluso in piena notte.

Una famiglia tedesca composta da tre persone – i genitori e un bambino di 10 anni – stava facendo un’escursione sulla via ferrata Gadotti e la cima Dodici in Val di Fassa, quando è stata colta da una tempesta.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 17. Immediato l’intervento dell’Area operativa Trentino Settentrionale del Soccorso Alpino, il cui coordinatore ha inviato due squadre di terra sul posto. I soccorritori hanno localizzato i tre escursionisti, illesi, sul sentiero sotto cima Dodici. Li hanno raggiunti a piedi e accompagnati in sicurezza a valle.