LA COLLABORAZIONE

Polizia di Bolzano all'Oktoberfest di Monaco, 80 gli interventi compiuti

Cinque Agenti della Questura di Bolzano hanno affiancato i colleghi bavaresi, mentre quattro Agenti della Polizia Stradale di Bolzano hanno fornito un supporto ai colleghi della Polizia Autostradale di Holzkirchen

BOLZANO. Anche quest’anno la Polizia di Stato è stata presente a Monaco di Baviera in occasione dell’Oktoberfest, che ha avuto ben 6,3 milioni di visitatori. Dal 27 al 29 settembre e dal 4 al 6 ottobre 2019, cinque Agenti della Questura di Bolzano, tutti bilingui, hanno affiancato, in uniforme ed armati, i colleghi bavaresi nell’espletamento dei servizi di Polizia, mentre 4 Agenti della Polizia Stradale di Bolzano hanno fornito un prezioso supporto ai colleghi della Polizia Autostradale di Holzkirchen (D) durante gli ultimi due fine settimana della festa.

Il compito degli operatori italiani è stato quello di contribuire ai servizi di prevenzione e repressione in generale, con particolare impiego in tutte quelle criticità dove risultavano coinvolti cittadini italiani, sia come autori di reato, sia come vittime. Il servizio congiunto, proprio per il superamento delle barriere linguistiche, ha permesso per la maggior parte una rapida risoluzione delle problematiche già sul luogo dell’intervento.

Nel periodo dell’intera durata della festa sono stati effettuati 80 interventi che riguardavano unicamente cittadini italiani, rimasti vittime di reato oppure perché coinvolti in fatti criminosi. Sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria tedesca 49 connazionali, la maggior parte di questi per violazione alla normativa sugli stupefacenti (28), per reati contro la persona (11), per reati contro il patrimonio (1) o perché sottoposti a custodia (8). Sono stati arrestati invece 4 connazionali, resisi responsabili di delitti contro la persona e contro il patrimonio.

Anche quest’anno la Polizia bavarese ha portato a termine ben 1.915 interventi, con una lieve riduzione (- 1,1 %) dei reati accertati in confronto alla precedente edizione.

L’impiego degli Agenti italiani all’Oktoberfest 2019 ha ottenuto il riconoscimento ed il plauso direttamente dai nostri connazionali presenti a Monaco, ma soprattutto da quelle Autorità locali e dall’opinione pubblica, avendo contribuito al mantenimento dell’ordine pubblico, nonché consentendo ai nostri connazionali di rapportarsi con la “loro” Polizia.