POLIZIA

Polstrada, in Alto Adige più incidenti stradali ma diminuiscono quelli mortali

In Alto Adige gli incidenti nel 2018 sono stati 365

BOLZANO. In Alto Adige, nel 2018, sono aumentati gli incidenti stradali, passati dai 322 del 2017 a 365. Sono, però, diminuiti (da 6 a 4) gli incidenti con esito mortale. Lo riferisce la sezione della polizia stradale di Bolzano che, nel corso dell'anno passato, con 6.121 pattuglie di vigilanza stradale, insieme ai reparti di Vipiteno, Bressanone e Brunico, ha accertato 15.640 infrazioni al codice della strada, ritirate 592 patenti di guida e 362 carte di circolazione e decurtato complessivamente 30.274.

Tra le attività, si segnalano, in particolare, i controlli della velocità con Autovelox, che hanno consentito di accertare 3.412 violazioni dei limiti, ed il contrasto della guida sotto l'effetto di alcool e di sostanze stupefacenti, per il quale sono stati attivati nel corso dell'anno 11 posti di controllo: su 374 conducenti sottoposti a precursore ed etilometro, 14 sono risultati positivi all'alcol con un tasso alcolemico superiore a 0,5 g/l. Nell'ambito dei controlli sui mezzi per il trasporto professionale, sono stati verificati 5.133 mezzi pesanti. Le infrazioni accertate sono state 300, con il ritiro di 65 patenti e 58 carte di circolazione. Sono stati, inoltre, attivati controlli, anche su segnalazione di istituti scolastici, sui pullman destinati al trasporto di scolaresche per gite o viaggi d'istruzione. Sono stati sottoposti a controllo 34 autobus, dei quali 11 (pari al 33%) hanno evidenziato almeno una irregolarità, per un totale di 20 infrazioni, di cui 5 per l'efficienza dei veicoli e 11 per la durata dei tempi di guida.