ESTATE

Prezzi delle piscine a confronto, ecco dove conviene tuffarsi in Alto Adige

Come nel 2017, il Centro Tutela Consumatori Utenti ha rilevato e confrontato i prezzi delle piscine in Alto Adige

BOLZANO. Uno studio non semplicissimo, quello fatto dal Ctcu, perché non tutte le strutture sul territorio provinciale pubblcano online i propri prezzi, né lo fanno per loro i comuni e le associazioni turistiche di riferimento. 

Il prezzo di un biglietto giornaliero per bambini varia da 2 euro a 6,70 euro, quello per adulti da 4 euro a 12,10. Gli abbonamenti stagionali per i bambini variano da 30 a 99 euro, quelli per adulti invece da 60 a 165 euro. Confrontando i prezzi attuali con quelli dell'anno scorso, si può constatare che i prezzi sono rimasti relativamente stabili. L'aumento generale delle tariffe ammonta a 1,3%, ed è dovuto soprattutto all'aumento dei prezzi giornalieri e delle carte punti, che in media sono aumentati del 3% sia per i bambini che per gli adulti. 

In molte strutture, poi, sono previste riduzioni per famiglie, solitamente su base giornaliera e/o stagionale. Va ricordato in questo merito l'iniziativa EuregioFamilyPass, con riduzioni del 50% per le famiglie in diverse piscine della Provincia in determinate giornate. Anche giovani, studenti ed anziani possono di norma beneficiare di riduzioni di prezzo. Anche se in tutte le piscine l'ingresso per i bambini più piccoli è libero, la soglia di età varia considerevolmente da 3 a 6 anni.

È inoltre diventato ormai uno standard l'offerta di prezzi ridotti a partire dalle ore pomeridiane. Questo tipo di offerta sembra piacere sia ai bagnanti che ai gestori: è infatti possibile notare una tendenza verso una maggiore differenziazione attraverso scaglioni o specifici ingressi a seconda dell'ora del giorno.

In allegato la tabella con tutti i prezzi rilevati. Le informazioni in merito a riduzioni per residenti non sono sempre chiare e/o disponibili.

CP Piscine 2018 by Paolo Gaiardelli on Scribd