Escursioni nelle Dolomiti alla ricerca di grandi foto

DOLOMITI. Provate a chiedere, anche al più affermato fotografo, quale sia il suo migliore scatto dedicato alle Dolomiti: risponderà “Il prossimo”. E per chi è alla ricerca del “prossimo” scatto c’è...

DOLOMITI. Provate a chiedere, anche al più affermato fotografo, quale sia il suo migliore scatto dedicato alle Dolomiti: risponderà “Il prossimo”. E per chi è alla ricerca del “prossimo” scatto c’è ora un’opportunità da non perdere, anzi ce ne sono ben nove. Si tratta di trekking di tre o quattro giorni, durante i quali Alberto Bregani e Mirko Sotgiu faranno da guida tra le meraviglie delle Dolomiti. Albe, tramonti, notturne… ma soprattutto l’opportunità scambiarsi impressioni, informazioni, esperienze e naturalmente di conoscere, grazie anche al supporto della Fondazione Dolomiti Unesco e delle Guide Alpine, le peculiarità del territorio attraversato. Si comincia in questi giorni da Puez-Odle, tra ciaspole e leggende ladine, per proseguire nel ponte del 1° maggio con le Dolomiti di Brenta, dal 18 al 20 maggio obiettivi puntati sulla gola del Bletterbach, quindi obiettivi puntati su Pale di San Martino, Marmolada, Catinaccio. Quando l’estate volgerà al termine, dal 14 al 16 settembre, omaggi al Pelmo e alla Croda da Lago, alle Dolomiti Friulane, per concludere, tra il 19 e il 21 ottobre, con Parco e delle Dolomiti d’Ampezzo e Dolomiti di Sesto.(e.d.)