val pusteria 

Meinhard Durnwalder confermato alla guida della Svp

VAL PUSTERIA. Meinhard Durnwalder è stato confermato all’unanimità al vertice del distretto Svp Val Pusteria. Nei prossimi cinque anni Peter Fuchs sarà il suo vice.Nell’incontro organizzato ieri a...

VAL PUSTERIA. Meinhard Durnwalder è stato confermato all’unanimità al vertice del distretto Svp Val Pusteria. Nei prossimi cinque anni Peter Fuchs sarà il suo vice.

Nell’incontro organizzato ieri a Gais, il direttivo distrettuale è stato rinnovato con l’inserimento di una serie di volti nuovi.

Al voto unanime che ha sancito la conferma di Durnwalder e alla nomina di Fuchs (che ha ricevuto 105 preferenze), si sono aggiunti gli insediamenti di Ulrike Grossgasteiger di Gais (per lei sono arrivati 48 voti), Verena Niederkofler di San Giorgio (37 voti per la sua elezione), Michael Oberrauch di Perca (36 voti), Wolfgang Senfter di Villabassa (35 voti) e Hannes Niederkofler di Brunico (34 i voti che ne hanno sancijto la nomina).

Il presidente Svp Philipp Achammer si è subito congratulato con il confermato presidente distrettuale.

"È bello sapere che i gruppi locali mi appoggiano - ha affermato a sua volta Durnwalder dopo l’ufficializzazione dell’esito del voto - Nei prossimi cinque anni continuerò a cercare di rappresentare nel miglior modo possibile gli interessi della Pusteria”.

Nel quadro dell’incontro distrettuale e nel contesto del rinnovo del direttivo pusterese della Svp, il presidente Achammer ha anche fatto il punto sull’attuale situazione politica. Si è congratulato con i nuovi eletti e con i membri confermati alla guida locale del partito: “In tempi turbolenti e drammatici - ha detto Achammer - abbiamo bisogno di una buona e affidabile squadra alla guida del nostro partito in Val Pusteria, un team capace di lavorare e impegnarsi per la coesione e la soluzione dei problemi e per dare risposte a domande e preoccupazioni della popolazione”.