GIUSTIZIA

Scandalo Sel, Laimer deve risarcire 287.000 euro

Risarcimento aumentato di quasi 48.000 euro dalla seconda sezione centrale d'appello di Roma

BOLZANO. È salito a 287miola euro il risarcimento che l'ex l'ex assessore all'energia Michl Laimer dovrà pagare alla Provincia per lo scandalo Sel.

Se in primo grado, davanti alla Corte dei conti di Bolzano, Laimer era stato condannato al pagamento di 240mila euro, ora i giudici della seconda sezione centrale d'appello di Roma hanno in parte accolto il ricorso dell'allora procuratore regionale Robert Schulmers, aumentando di ulteriori 47.844 euro quale «danno da illecito esercizio delle funzioni». In totale quindi il danno che dovrà risarcire è di 287mila euro. La difesa non farà ricorso.