IL CASO

Spray al peperoncino all'Obi di Brunico, proseguono le indagini

Al vaglio degli inquirenti testimonianze e immagini delle telecamere

BOLZANO. Proseguono gli accertamenti dei carabinieri per risalire agli autori che sabato scorso hanno utilizzato degli spray al peperoncino nel garage del market di bricolage Obi a Brunico.

Trentacinque persone sono state portate in via precauzionale in ospedale, ma le conseguenze - ribadiscono gli inquirenti - potevano essere più pesanti.

Due bombolette di spray al peperoncino sono state trovate in un cestino dei piani sotterranei.

I carabinieri stanno analizzando le testimonianze e le riprese dell'impianto di videosorveglianza per individuare gli autori.