IL CASO

Suggerimenti via smartphone per il quiz della patente, denunciato 24enne meranese

Sotto la maglietta, con nastro biadesivo, aveva fissato il cellulare, puntato sul monitor su cui apparivano i quiz

BOLZANO. Inviava le immagini dei quiz per la patente di guida con il cellulare ad un amico che, poi, sempre attraverso il telefonino, gli suggeriva le risposte.

Protagonista della trovata è un 24enne albanese residente a Merano, scoperto da agenti della polizia stradale che si erano recati presso la sala esami della Motorizzazione di Bolzano per monitorare il regolare andamento delle prove. Il giovane, che aveva destato sospetti per la postura assunta davanti al computer, è stato perquisito.

Sotto la maglietta, con nastro biadesivo, aveva fissato lo smartphone il cui obiettivo, attraverso un foro, era puntato sul monitor su cui apparivano i quiz.

Al telefono, poi, era collegato un auricolare attraverso il quale arrivavano i suggerimenti. La prova del giovane, che per la cronaca avrebbe superato l'esame, è stata invalidata e lui denunciato per falso.