ALBERI

Un abete bianco del Trentino per il Natale in Quirinale

L'albero proviene dai boschi della val Canali, colpita dall'ondata di maltempo di fine ottobre

TRENTO. Un abete bianco della val Canali, in Trentino, zona colpita dal maltempo di fine ottobre, è destinato alla presidenza della Repubblica e la sua cima verrà collocata nel salone di rappresentanza del Quirinale come albero di Natale. Questa mattina è stato effettuato il prelievo da parte del corpo forestale del Primiero. L'albero arriverà domani a Roma.

Un'iniziativa non nuova per il Trentino, territorio ricoperto per il 63% della sua superficie da boschi, che anche in passato ha donato qualche esemplare di abete natalizio alla capitale e alla Città del Vaticano. Ma quest'anno si carica di un significato particolare: rappresenta infatti - sottolinea la Provincia di Trento - un gesto simbolico di solidarietà e vicinanza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella verso le terre colpite dalle recenti calamità naturali, fortemente condiviso anche dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, e dall'assessore all'agricoltura e foreste, Giulia Zanotelli.