All’Est Ovest l’ultimo libro di Casagrande

MERANO. Con inizio alle 19, domani all’Est Ovest country club di via Innerhofer appuntamento con il quarto LiteraturClub dell’estate. L’autrice meranese Romina Casagrande presenta il suo nuovo...

MERANO. Con inizio alle 19, domani all’Est Ovest country club di via Innerhofer appuntamento con il quarto LiteraturClub dell’estate. L’autrice meranese Romina Casagrande presenta il suo nuovo romanzo “Le ragazze con le calze grigie” con la partecipazione di Max Arduino e Isabella Repole, dopo l’introduzione di Sonja Steger. Prima e dopo, il concerto con Javier Hernández.

Vienna, 1918. Egon Schiele, il pittore più dissacrante e controverso della capitale austriaca si appresta a terminare la sua ultima opera, “La famiglia”. Sul quadro, di notevoli dimensioni, raffigurerà una piramide di corpi nudi, che culmina nel ritratto di se stesso. Ai suoi piedi una donna, tra le cui gambe è accovacciato un neonato. Soltanto Egon rivolge lo sguardo allo spettatore, avvicinando una mano al petto quasi a chiedergli di ascoltare la sua storia. La donna è Edith Harms, la giovane moglie che, nella stanza accanto, lotta tra la vita e la morte e che porta in grembo il figlio che non nascerà mai.

Laureata in Lettere con indirizzo classico, Romina Casagrande è insegnante. Appassionata di leggende e folklore, è autrice di racconti fantasy ispirati ai miti e alle tradizioni della sua regione. Ha esordito con Amailija, edito da Anguana Edizioni nel 2011.Sono stai pubblicati per la casa editrice Nulla Die, la trilogia Dreamland Forest (2011), Falling down (2012), Morning Star (2013) e Scenderà un’altra Notte (2015). Per Arkadia edizioni è uscito nel 2014 La Medusa.