viabilità 

Lavori in via Roma: posticipato il senso unico

MERANO. Altre due settimane di tregua per il traffico in entrata in città da Sinigo. I lavori in via Roma (tratto via Parrocchia-rione Sant’Antonio) sono cominciati, ma il senso unico di marcia in...

MERANO. Altre due settimane di tregua per il traffico in entrata in città da Sinigo. I lavori in via Roma (tratto via Parrocchia-rione Sant’Antonio) sono cominciati, ma il senso unico di marcia in uscita slitta al 17 settembre. «Alcuni sopralluoghi e la disponibilità dell’impresa incaricata dell’intervento consentiranno di lasciare libero il transito in entrambe le direzioni in questo primo frangente» ha precisato ieri l’assessore alle strade e infrastrutture Diego Zanella. In queste due settimane i lavori si concentreranno sui pozzetti per la posa delle linee della fibra ottica. I bus di linea hanno invece già cominciato a percorrere i tragitti alternativi e continueranno a farlo fino alla chiusura del cantiere, prevista per il 22 ottobre. «Per le persone con esigenze speciali per problemi di locomozione - ha aggiunto Zanella - stiamo organizzando un servizio a chiamata».

Il posticipo dell’introduzione del senso unico di marcia per un paio di settimane assopirà le apprensioni dei contadini che temono problemi di traffico nel periodo del raccolto delle mele e della vendemmia. Le preoccupazioni erano state esposte nei giorni scorsi all’amministrazione e hanno avuto il loro peso nei nuovi provvedimenti.

Nei mesi scorsi, il gruppo di lavoro coordinato dal comandante della polizia municipale Fabrizio Piras ha predisposto lavori propedeutici e piani alternativi per minimizzare l’impatto sulla viabilità non solo del cantiere in via Roma, ma anche per quelli che seguiranno, a partire da un altro segmento vitale della mobilità cittadina, via Petrarca (fra ponte Rezia e via Vogelweide: intervento in partenza il 20 settembre). Ma i disagi saranno inevitabili. Il sindaco Rösch ha rivolto un appello a tutti i meranesi affinché utilizzino la superstrada come via alternativa alla chiusura di via Roma in ingresso alla città o, per quanto possibile, rinuncino all'uso dell'auto. «Chiediamo anche agli albergatori, soprattutto delle località limitrofe, di fare presente ai loro clienti le limitazioni connesse al cantiere e indichino loro le alternative».

«La condizione di talune strade - ha aggiunto Piras - ha ormai sorpassato i limiti della sicurezza e i lavori erano improrogabili. Purtroppo si tratta di strade cruciali come via Roma, via Petrarca, ma anche via Cavour che sarà interessata da lavori a inizio 2019. Le misure alternative consentiranno di evitare la paralisi». Tornando su via Roma, come accennato il 17 settembre verrà introdotta la deviazione per il traffico leggero attraverso via Fink e via Hagen, dove sarà introdotto il senso unico verso la città. «Questa deviazione non potrà smaltire ovviamente tutto il traffico di via Roma. Si tratta di una soluzione pensata piuttosto per i residenti nella zona interessata dai lavori». Le alternative, obbligatorie per i mezzi pesanti, saranno la variante per Scena e la MeBo.