SICUREZZA

Videosorveglianza in Alto Adige: ecco 112 mila euro

Il ministro Salvini: «È solo il primo passo»

BOLZANO. Videosorveglianza, in arrivo 111.940 euro per la Provincia di Bolzano. Si tratta dei fondi dell'ultimo bando. "È solo un primo passo - si legge in una nota -, perché il governo ha già stanziato altri 90 milioni previsti dal decreto Sicurezza. Uno sforzo finanziario aggiuntivo che intende aumentare il numero di Comuni coinvolti in tutta Italia. L'obiettivo è migliorare il controllo del territorio, con una particolare attenzione ai centri più piccoli".

Commento del ministro dell'Interno Matteo Salvini: "Avevamo promesso attenzione e maggiore sicurezza alle comunità locali. Il finanziamento agli impianti di videosorveglianza va in questa direzione e si aggiunge al fondo sicurezza urbana per i grandi centri. In questo modo confermo la nostra determinazione per contrastare tutti i fenomeni di illegalità, dalla microcriminalità alle grandi piazze di spaccio".

"E ora, in vista della bella stagione, stiamo rinnovando l'operazione Spiagge Sicure per combattere l'abusivismo commerciale e la contraffazione in più di cento Comuni turistici. Siamo attenti anche alla crescita economica del territorio: abbiamo assegnato 400 milioni di euro per i Comuni sotto i 20 mila abitanti, erogato fondi alle Province delle regioni a statuto ordinario per la manutenzione di scuole e strade. Tutte decisioni arrivate dopo anni di tagli indiscriminati. Dalle parole ai fatti".